Periodo

Settembre 2019 – Settembre 2021

Tipo di progetto

Progetti europei
Formazione
Giovani
Ecologia

Territorio

Italia
Portogallo
Lituania
Austria

Partner

Finanziamento

Erasmus+
Ka02

Stato

In corso

Abstract:

L’industria della ristorazione genera tonnellate di spazzatura utilizzando olio, ingredienti per imballaggi, tovaglioli, cannucce, posate usa e getta e sprecando enormi quantità di cibo. Secondo la Commissione europea, ogni anno nell’Unione europea vengono sprecati 88 milioni di tonnellate di cibo.

Si tratta di circa 143 miliardi di euro e 3,3 gigatonnellate di emissioni di CO2. Di fatto, un terzo del cibo prodotto a livello globale viene perso, sia durante la lavorazione che a livello di vendita al dettaglio o di consumo, quest’ultimo più comune per i paesi industrializzati. In Europa, circa il 12% dello spreco alimentare totale proviene dai servizi di ristorazione. 

Dati questi dati la priorità nei ristoranti dovrebbe essere una politica Rifiuti Zero (Zero Waste). 

Al fine di sensibilizzare ed educare gli studenti non solo a livello locale, ma anche a livello internazionale, il progetto Zero Waste mira ad impostare un’analisi internazionale completa sulla situazione dei rifiuti zero in 4 paesi europei, creare e supportare la comunità dei rifiuti zero e lavorare allo sviluppo di un modulo formativo rifiuti zero per proporre una metodologia specifica alle scuole di formazione professionale in conformità con lo standard professionale dei corsi di cucina.

Italia, Lituania, Austria e Portogallo uniti in un piccolo passo verso un futuro sostenibile per fornire un esempio su come diventare ZERO WASTE.

Lascia un commento